This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.

Area riservata

Survey 2013 - Analisi sul mercato italiano dell'Angel Investing

18 set 2014 - 11:56
Immagine.JPG
Durante la XV Convention IBAN del 16 giugno 2014 sono stati presentati i risultati dell'analisi sul mercato italiano dell'Angel Investing condotta dal professor Vincenzo Capizzi dell'SDA Bocconi in collaborazione con IBAN. 

La Survey, ormai affermata da circa 10 anni come l’indagine di riferimento nazionale per il mondo dell’angel investing, ha come obbiettivo quello di procedere alla misurazione statistica del mercato italiano del capitale di rischio informale e di monitorarne la dinamica. È anche uno degli strumenti fondamentali per la diffusione del fenomeno del business angels investing nel nostro Paese, e lo strumento per un confronto in Europa per il tramite della Federazione europea BAE - Business Angels Europe. 
L'indagine si è conclusa il 31 Marzo 2014. 

Di seguito i principali risultati emersi:
  • L'analisi abbraccia un campione composto da 246 Business Angel, per un totale di 324 operazioni, date dal maggior tasso di risposta aggregato (proveniente da BAN e Club di Angel);
  • Il mercato italiano dell’informal venture capital, in continua crescita negli ultimi anni, nel 2013 si è stabilizzato facendo registrare operazioni per un totale di circa € 32 milioni;
  • Il 68% degli investimenti è stato inferiore ai € 100.000;
  • Il settore che ha beneficiato maggiormente dei finanziamenti da parte di Business Angel italiani è stato l’ICT, seguito da media&entertainment e medtech;
  • Nel 2013 si sono registrati 19 disinvestimenti, principalmente nell’ICT e cleantech.
Per approfondire i risultati dell'analisi è possibile scaricare la presentazione accedendo al link sottostante o alla sezione Biblioteca>Documenti, previa registrazione e/o autenticazione.


    Area riservata